breaking news
  • 02/12/2023 18:00 Champions, gruppo A, ultima giornata: Feldi Eboli-Etoile Lavalloise 0-4 (pt 0-1). Riga-Barça 2-3, catalani nella F4
  • 01/12/2023 22:12 Serie A2 Elite, girone B: Polisportiva Futura-Roma 2-2 nell'anticipo della 10ª giornata di andata
  • 01/12/2023 22:10 Serie A2 girone B: nell'anticipo dell'8ª giornata di andata il Bologna supera la Dozzese per 3-2 (pt 0-1)

25/01/2023 16:05

Virtus Romagna, con il Prandone il terzo pari di fila. Mancarella: ''Mancata un po' di concretezza''

La Virtus Romagna pareggia ancora una volta, la terza consecutiva, questa volta al Flaminio contro il Futsal Prandone per 2-2. Una partita combattuta, caratterizzata da bellissimi gol e, per la Virtus, anche da un po’ di sfortuna che specialmente nel finale ha negato alla squadra di casa la gioia di una vittoria che ai punti avrebbe meritato. 

Le virtussine sbloccano la partita già nel primo tempo con un gol da cineteca: costruzione dal basso che coinvolge Mencaccini che di prima lancia di mancino sulla corsa per Berti che, a sua volta di prima, con un tocco morbido scavalca il portiere ospite con un pallonetto precisissimo. La partita a questo punto sale ulteriormente di ritmo e la Virtus cerca il raddoppio, ma la poca precisione sotto porta e un paio di interventi super dell’estremo difensore del Prandone non lo permettono. La ripresa si apre con le ospiti che entrano in campo con maggiore decisione e che, nel giro di pochi minuti, impattano sull’1-1. La Virtus non ci sta ed è Mancarella, con un tiro da fuori che si spegne nel sette stordente per bellezza e forza, a riportare le padrone di casa avanti nel punteggio. Le ragazze di Imbriani provano in tutti modi a chiudere la partita, ma il Prandone schiera il portiere di movimento e con una bella azione corale, che vede tutte le giocatrici toccare il pallone, trova il 2-2. Nel finale la Virtus ci prova in tutti modi, però il portiere ospite è in gran giornata e rimanda al mittente tutte le numerose occasioni che le virtussine creano. Finisce dunque 2-2 e per la Virtus continua così il periodo di “pareggite” di questo inizio 2023.

E noi invece ripartiamo dalle parole di Francesca Mancarella, grande protagonista della sfida: «Sapevamo di affrontare una squadra non facile e sicuramente la posizione in classifica ci ha permesso di non sottovalutare la sfida. È stato un match ricco di occasioni che non abbiamo sfruttato al meglio. E questo è un elemento che ci ha compromesso anche altre partite. In gare come questa, l’errore tecnico e tattico possono prendere il sopravvento. Di fronte avevamo una squadra che non voleva arrendersi e che ha saputo recuperare il risultato per ben due volte».

Francesca allarga poi lo sguardo su quella che è stata la prima parte di stagione: «Il girone di andata è stato altalenante e inaspettato. Però sono anche consapevole che ogni cosa ha un suo percorso e non tutti i percorsi sono uguali. Mi auguro, e ci auguro, che il girone di ritorno ci veda esplodere per poter così recuperare tutti i punti persi per strada». Infine, aggiunge: «L’arrivo in squadra di figure nuove è stato molto positivo. Con lo staff c’è grande collaborazione e il gruppo squadra può far affidamento su giocatrici estremamente propositive, che vogliono integrarsi e migliorare».

Ufficio Stampa Femminile Virtus Romagna