breaking news

24/02/2021 10:21

#futsalmercato, la Meta pronta al doppio colpo: ideona Fabinho, Danicic è il sogno. Via Quintairos?

Se nel nostro futsal c’è una società che… non si da pace a livello di #futsalmercato quello è indubbiamente la Meta Catania, che a poco più di quarantott’ore dalla chiusura delle contrattazioni sarebbe in procinto di piazzare un nuovo doppio colpo che avrebbe effetti ben più rilevanti rispetto allo scambio di portieri che ha arricchito le cronache della scorse settimane, con Ricordi partito per l’Abruzzo da dove è arrivato Mambella.


L’IDEONA E’ FABINHO? - Samperi, a quanto sembra, avrebbe dato il suo ok per valutare l’opportunità di portare il pivot attualmente alla CDM in Sicilia. La voce di Fabinho come uno dei pezzi più allettanti presenti sul tavolo delle trattative, circola negli ambienti della massima serie già da molte settimane. Ma adesso la svolta sembrerebbe essere ad un passo: i ben informati dicono che Fabinho starebbe facendo le valigie per trasferirsi da Campo Ligure a San Giovanni La Punta, e il trasferimento sarebbe già in corso di definizione tanto che il tecnico della Meta potrebbe averlo a disposizione per la trasferta di questo fine settimana sul campo dei campioni d’Italia dell’Italservice.


Ovviamente ci sarebbe da far posto a Fabinho nel roster: tutto lascia propendere che il destinato ad uscire sarebbe l’argentino Quintairos, per il quale, nelle prossime ore, si potrebbe aprire una nuova asta.


E SE IL SOGNO FOSSE DANICIC? - Asta che resta più che mai aperta per il centrale croato Ante Danicic, che ormai da settimane è nella lista dei supercolpi di tanti club. La Feldi (che nel frattempo avrebbe risondato il Petrarca per Boaventura) aveva praticamente chiuso l’ingaggio, soffiandolo alla Sandro Abate che sarebbe stata ad un passo e che sarebbe ancora molto interessata al difensore. E se tra i litiganti in mezzo si inserisse anche la Meta? Dopo Kuraja un altro “virgiliano” saluterebbe le sponde del Mincio per andare a risiedere alle falde dell’Etna? Sarebbe davvero una soluzione… vulcanica!