Batata elogia la reazione del Melilli: “Potevamo chiuderla, ma non era facile tenere i ritmi alti…”

Contro una Futura ben messa in campo e capace di fare male, il Melilli riesce con una grande reazione a ribaltare il doppio svantaggio, ma si è dovuta accontentare alla fine del pareggio. 

“Una partita combattuta, delicata – dice a fine gara il tecnico Everton Batata. – Sapevamo che era difficile viste le numerose assenze e tanti giocatori non al meglio della condizione. Siamo partiti bene, ma due disattenzioni ci hanno punito subito. Un uno-due che poteva tagliarci le gambe, contro una Futura ben organizzata e pericolosa nelle ripartenze. Ma il nostro orgoglio e la voglia di reagire ci ha portato al pareggio. All’intervallo ho chiesto ai ragazzi di aumentare i ritmi e la pressione, e non era facile vista la nostra rosa striminzita, ma in avvio di ripresa Rizzo ci ha portato subito in vantaggio”.

Completata la rimonta magari è mancato il colpo del ko…

“Potevamo chiuderla con almeno tre-quattro occasioni clamorose. Tenere i ritmi alti e intensità per quaranta minuti era impossibile e al primo vero errore siamo stati puniti. Sono comunque contento perché questo pareggio ci permette di mantenere la vetta solitaria e ora testa a giovedì per il recupero di campionato con l'Orsa Bernalda che ha vinto in trasferta con il Piazza Armerina e quindi sarà galvanizzato e motivato a fare bene. Rimaniamo compatti, uniti e concentrati, sperando di recuperare qualche giocatore e fiducioso nelle potenzialità dei miei ragazzi”.

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH