Blingink Soverato, si chiude la stagione a testa altissima. ‘Pipita’ Sinopoli: “Abbiamo dato tutto”

Giù il sipario sulla prima storica stagione della Blingink Soverato in Serie B. Il derbyssimo di ritorno lo vince, di nuovo, il Soverato Futsal che strappa il pass qualificazione, ma la squadra di Venanzi ha davvero poco o nulla da farsi rimproverare, anzi, come primo anno nel nazionale, per quanto messo in mostra ci si può solo togliere il cappello ed applaudire. Non è bastata la doppietta di Frustace, nella ripresa il Soverato Futsal ha preso il largo finendo per chiudere i conti sul power-play avversario.  

Derby dal sapore particolare anche per Emanuele Sinopoli (ieri il suo compleanno, tanti auguri da parte di Calcio a 5 Anteprima!) e abbiamo raccolto il pensiero del ‘Pipita’, ex di turno.

“Sono state due partite tiratissime fino agli ultimi istanti. Abbiamo fatto divertire il pubblico e ci siamo divertiti noi giocatori. Loro sono stati più bravi ad approfittare delle nostre disattenzioni e di quelle arbitrali sia all’andata che al ritorno. Usciamo a testa alta consapevoli di aver dato tutto e soprattutto di aver giocato alla pari contro una squadra che ha dimostrato nuovamente il suo valore. Derby da ex? ⁠Gioco ogni partita dando tutto me stesso, non posso negare però che questo confronto aveva qualcosa in più rispetto a tutti gli altri”.

Si può anche dire che questa sfida play-off è stata uno spettacolo dentro e fuori dal campo, tra fair-play e una cornice di pubblico eccezionale…

“⁠È stato davvero fantastico, emozioni uniche. Abbiamo portato Soverato ad un livello che non era mai stato prima”.

Il bilancio al termine di questa stagione del pivot biancorosso.

“Siamo andati ben oltre l’obiettivo prefissato dalla società, quindi possiamo essere soddisfatti del lavoro svolto da parte di tutte le componenti. ⁠Per concludere voglio ringraziare tutta la famiglia Blingink, dal presidente Nicola Comito passando per tutti gli altri fantastici dirigenti. Il duro lavoro paga sempre. Ad maiora!”.