breaking news

28/03/2024 09:45

Energy Saving, Sardella suona la carica: "Consci delle nostre qualità, non vogliamo fermarci adesso"

Ancora poche ore e l'Energy Saving farà il suo debutto nella Final Eight di Coppa Italia Serie B. La formazione lombarda, neopromossa nella categoria cadetta come altre due finaliste quali Futsal Mazara e Compagnia Malo, scenderà in campo stasera alle ore 20.30 sul parquet di Bernalda per l'ultimo quarto di finale contro la Virtus Libera Isola d'Ischia. Una sfida tosta per gli uomini di mister Ferrari, che dovranno vedersela con una formazione ben rodata quale la compagine campana, ma dalla loro parte i lecchesi potranno contare anche su tutta l'esperienza e il talento di Vinicius Dall'Agnol "Sardella", che finora in stagione ha raccolto ben 34 gol in tutte le competizioni.

- Vinicius, non manca molto all’esordio in Coppa Italia. Che aria si respira in spogliatoio? C’è grande concentrazione oppure state vivendo questa vigilia con serenità?

"Nel breve periodo che manca all'inizio di questa coppa, vedo un gruppo sereno e convinto del suo dovere. Esserci è già un gran risultato, ma siamo convinti delle nostre capacità e non vogliamo fermarci adesso".

- Come dovrete approcciare questa Final Eight? Il fatto che poi riprenda il campionato con le ultime partite per la lotta promozione vi costringe a misurare bene le energie da spendere o pensi che in competizioni del genere si debba dare tutto quello che si ha senza fare calcoli?

"E' il momento della Coppa quindi pensiamo a farla nei migliori dei modi, dando il massimo delle nostre capacità, senza risparmiare niente; il campionato adesso va lasciato da parte, focus totale qui. Sappiamo quanto è alto il livello di questa Final Eight e partiremo già con una grande prova".

- Concentriamoci quindi propria sulla prossima partita. Avete avuto modo di studiare un po’ la Virtus Libera? Che tipo di avversario dovrete affrontare?

⁠"Per me è una delle squadre più forti di questa coppa, con giocatori di esperienza e altissimo livello, ma in una finale del genere non si sceglie nulla, ci si prepara bene e si va alla guerra! Noi saremo pronti per tutto, poi il campo deciderà chi se la merita di più".


l.m.