Ferla, penultimo appuntamento d’andata. Passanisi: “Col Carlentini ci attende una sfida intensa”

Reduce dal successo di Montalbano, il Ferla non vuole fermarsi e si presenta nelle migliori condizioni mentali al big-match contro il Carlentini. A presentare la sfida ai nostri microfoni è l’esperto Peppe Passanisi.

“La partita di sabato scorso con il Montalbano è stata difficile. Noi avevamo qualche assenza e avevamo a disposizione pochi cambi. Loro, certamente, sono una squadra ben organizzata che lotta su ogni pallone. Nel secondo tempo la forza del nostro gruppo ha fatto la differenza facendoci uscire vincitori”.

Penultima di andata e potremmo parlare di big-match col Carlentini: che sfida è lecito attendersi e cosa servirà ai gialloneri per centrare i tre punti?

“La partita contro il Carlentini a mio avviso sarà una partita intensa, perché incontreremo un avversario forte sia individualmente sia collettivamente. Una squadra ben messa in campo con giocatori di categoria superiore. Un bel match, insomma, dove si deve sbagliare il meno possibile. La nostra forza è il gruppo e fino ad oggi è stata la nostra arma vincente”.

Sarà sfida a due per campionato e Coppa Italia tra Ferla ed Acireale C5 (che questa settimana riposa)? Passanisi non si sbilancia.

“L’Acireale è stato costruito per vincere il campionato; noi, come dice sempre il mister Distefano, pensiamo partita dopo partita. Esserci qualificati per la Final Four di Coppa Italia è stato un grande obbiettivo raggiunto e ovviamente tutte e quattro giocheremo per vincere il trofeo”.