breaking news

13/03/2024 08:15

Il Bernalda continua a scalare posizioni. Volpini: "Pensiamo passo dopo passo, ora sotto col Senise"

Una bella vittoria in rimonta, quella colta dal Bernalda Futsal sul terreno del Mirto in uno scontro importante in chiave salvezza. Restano, però, delle importanti riflessioni sull’avvio shock di Grossi e compagni andati sotto nel risultato per 4-0 nei primi minuti della gara in Calabria. La disamina del match spetta al tecnico rossoblu Marcio Volpini.

“L’avvio della partita è stato terrificante per noi anche a livello di continuità e progressione sullo sviluppo dei ragazzi. Ero molto arrabbiato in panchina perché i nostri calciatori non riuscivano ad esprimersi al meglio delle loro possibilità e non erano in grado di trasferire in campo le loro capacità. E’ un peccato perché lavorano tanto in settimana e certe situazioni non possono verificarsi in partita. Dall’altra parte c’è da sottolineare la loro reazione e la capacità di restare lucidi su un campo difficile dopo avere subito 4 reti in 5 minuti. Dobbiamo ripartire dalla nostra grande reazione di carattere e riflettere su quelle cose che, invece, non abbiamo fatto al meglio”.

Il trainer brasiliano parla anche delle prestazioni dei singoli.

 “La sicurezza di Gui Boschiggia è fondamentale e non si discute, i ragazzi in generale stanno crescendo, vorrei sottolineare la prestazione di quantità offerta da Paolo D’Onofrio, quella di quantità e qualità di Grossi e ovviamente i gol e le prestazioni di Laurenzana, utile anche in fase difensiva, dove il ragazzo sta crescendo ma non deve fermarsi perché è giovane ed ha ancora margini di miglioramento, alla luce del suo grande potenziale. Per quanto riguarda Flavio Carella, dopo l’infortunio sta recuperando la migliore forma, lui è consapevole delle sue qualità e di quello che deve fare per migliorarsi”.

Sugli obiettivi del rush finale del torneo, Volpini non si pone limiti.

 “Abbiamo distanziato la zona play out di otto punti ma non siamo ancora soddisfatti in quando dobbiamo allontanarci ancora di più da quella zona pericolosa. Il campionato è molto equilibrato e ogni partita è difficile ovviamente culliamo sempre il sogno play off ma pensiamo passo dopo passo, partita dopo partita ma prima pensiamo alla salvezza. Cerchiamo di lavorare ogni giorno per raggiungere i nostri obiettivi”.

Ora per i rossoblu ci sarà il derby di sabato prossimo al “PalaCampagna” con il Senise.

 “Un derby è sempre importante - afferma Volpini - e vivi una settimana particolare soprattutto con il nostro ambiente di Bernalda che è sempre passionale. Il Senise lo conosciamo bene come qualità di squadra così come mister Masiello conosce noi, sicuramente la partita la cureremo sotto ogni aspetto e dettaglio, dobbiamo lavorare e non mollare per sfruttare al meglio le nostre potenzialità perché c’è ancora tanto da conquistare!”

UFFICIO STAMPA BERNALDA FUTSAL - Enrico Losito