Il Villafontana centra i quarti di Coppa, capitan Zanoni si gusta il viaggio: "Ci godiamo ogni gara"

Alla fine il Villafontana ce l'ha fatta. Martedì scorso la formazione emiliana è riuscita a ribaltare la Nuova Juventina nel primo turno di Coppa Italia di Serie C, battendo la formazione marchigiana per 6-2 nella sfida di ritorno dopo la sconfitta per 2-1 dell'andata. Una vittoria importante che permette ai biancoverdi di continuare a sognare ai quarti di finale dove ad attenderli ci sarà l'Antenore Padova. Di questo bel successo ottenuto due giorni fa davanti al pubblico di casa ne abbiamo parlato con il capitano Carlo Zanoni.

 - Missione compiuta, rimonta con la Nuova Juventina completata. Le emozioni che hai provato a caldo dopo la partita? Essere tra le migliori otto è già un grande traguardo per voi?

"La Coppa per noi è una cosa in più, di cui godersi ogni partita, visto che sono gare in più rispetto a una stagione normale".

- Cosa vi ha permesso di ribaltare l’avversario? La presenza di quelli che erano assenti all’andata si è fatta sentire?

"Eravamo in casa nostra e al completo a differenza di loro a cui sicuramente mancava qualcuno. Abbiamo imposto il nostro ritmo e ribaltato il risultato".

- Ai quarti sfiderete l’Antenore Padova. Avete già avuto modo di dare loro un’occhiata? 

"Non abbiamo ancora guardato gli avversari di Padova; pensiamo al campionato, poi avremo modo di capire contro chi andiamo a giocare".

- Questa vittoria ora può darvi più stimoli per la sfida al Montale? O c’è il rischio di non essere brillanti visto l’impegno infrasettimanale?

"Le vittorie danno sempre fiducia; prepariamo la partita con il Montale sapendo che non sarà facile: con loro abbiamo avuto sempre partite difficili".


Lorenzo Miotto