#futsalmercato, due rinforzi last-minute per la CDM: arrivano Kastrati e Floresta. E torna De Jesus

La CDM ha sparato in extremis le ultime cartucce di un #futsalmercato che dopo le partenze di Molaro (tornato all’Arzignano) e Fabinho (passato alla Meta), e con il dubbio-Caputo tutto da decifrare (il difensore è tuttora in Brasile per motivi familiari), ha imposto alla dirigenza genovese di muoversi soprattutto per implementare le rotazioni in un roster che pare comunque aver trovato la quadratura definitiva nelle ultime settimane. Obiettivo salvezza puntato ma nella piena consapevolezza che il traguardo non sarà assolutamente facile da raggiungere: ma mai esimersi dalla lotta, ha fatto capire senza tanti giri di parole Michele Lombardo, che oggi, contro l’Acqua&Sapone, presenterà in lista due nuove pedine.


SPAZIO A KASTRATI E FORESTA - Da Arzignano a Campo Ligure, percorso inverso per Fejza Kastrati, pivot classe 2002, kosovaro di origine ma cresciuto agonisticamente nel club vicentino. Sarà lui una delle due novità che Lombardo presenterà nella lista che affronterà la quotata formazione pescarese, che giocherà per riprendersi la vetta della classifica ceduta ieri sera all’Italservice Pesaro.


Oltre a Kastrati, “prima” anche per Damiano Foresta, laterale difensivo classe 2001, originario di Sassuolo ma che di fatto sin Italia non ha mai giocato. Al seguito della famiglia, impegnata nel mondo della ristorazione, ha girato mezzo mondo, giocando anche a calcio a undici in club di spicco come il River Plate (in Argentina, anche nella squadra di futsal) e il Getafe (Liga spagnola). Nell’ultima stagione è stato in Svezia, militando nello Skoftebyns IF, squadra della Serie A scandinava. Ha giocato anche in Messico, ora avrà l’opportunità di cimentarsi con il futsal di casa nostra.


UNA NOVITA’ ANCHE NELLO STAFF - Da alcuni giorni ha fatto ritorno nel clan dirigenziale anche Hugo De Jesus, che è stato capitano della CDM nel biennio in cui il club appena rilevato da Matteo Fortuna sbarcava nel nazionale. Avrà il compito di coordinare con il patron e Michele Lombardo le strategie di mercato, ma seguirà il tecnico nella conduzione dell’Under 19, tanto che domani lo affiancherà in panchina nella trasferta di Asti.