#PlayoffSerieC1, Frosinone perfetto al PalaCesaroni: pokerissimo al Grande Impero e Serie B in tasca

Il Frosinone vola in Serie B. E' questo il responso che arriva dopo la prima semifinale del 1 Trofeo Pietro Colantuoni, valido per la Final Four promozione della Serie C1 laziale. Prestazione perfetta degli uomini in magia gialla, che al PalaCesaroni piegano con un netto 5-0 l'Atletico Grande Impero, che a parte i minuti conclusivi del primo tempo non è sembrato mai in grado di stare pienamente dentro la partita. Oltre alla promozione in Serie B per il Frosinone anche la possibilità di giocarsi il trofeo nella finale contro la vincente di Sporting Club-Città di Anzio. 

PRIMO TEMPO - Subito prima chance per l’Atletico Grande Impero sull’asse Rubei-Mentasti, ma praticamente sul ribaltamento di fronte Ricci trova il vantaggio Frosinone dopo poco più di un minuto di gioco: 1-0. È ancora il Frosinone a sfiorare il raddoppio con Luciani, con il Grande Impero che si salva in corner. Dopo le emozioni dell’avvio la partita scorre via senza particolari sussulti, con il Frosinone che di tanto in tanto schiera il portiere di movimento per gestire con qualità il possesso e provare a pungere. Rubei e compagni non riescono a farsi vedere con pericolosità nella metà campo del Frosinone, che al 14’ sfiora il raddoppio con Campus, che da buona posizione viene murato in angolo. Poco dopo però il Frosinone va a commettere il suo quinto fallo, dando una chance al Grande Impero. I minuti finali de promo tempo sono favorevoli al Grande Impero, che sale di giri e ci prova con la puntata di Rubei, parata in angolo. L prima frazione non porta però altri gol: all’intervallo Frosinone avanti 1-0.

SECONDO TEMPO -  La ripresa inizia con lo stesso copione, ma al 6’ super giocata di Luciani che libera il sinistro e lo scaglia in porta per il 2-0 del Frosinone. La formazione in maglia gialla gioca bene, concedendo poco ad un Grande Impero che non riesce quasi mai a trovare il bandolo della matassa, se non appoggiandosi alle giocate di Rubei, che ci prova anche con il sinistro, senza risultati. A cinque e mezzo dalla fine allora Grassi chiama time out e si gioca la carta del portiere di movimento. La mossa però non premia perché al primo possesso Tatti recupera e insacca dalla sua metà campo: 3-0 Frosinone. L’Atletico Grande Impero ci prova più con l’orgoglio che con le idee, ma a meno di un minuto dalla fine Ricci fa doppietta e cala il poker. Prima della sirena c'è anche il tempo per il pokerissimo di Luciani, che fa doppietta personale e fa partire la festa del Frosinone, che vola in Serie B.