Botta e risposta tra Alma Salerno e AMB: il ''rosso'' a Collepardo e Milucci-gol beffano i ciociari

Si è disputato ieri sera il posticipo del match tra l’Alma Salerno e l’AMB Frosinone, valido per la settima giornata di andata del campionato di Serie B nazionale rinviata sabato scorso per l'allerta meteo emanata dal comune di Salerno. I ciociari hanno visto sfumare un prezioso pareggio a 30 secondi dal termine per via del gol-vittoria di Milucci su un calcio di punizione impeccabile, che è valso il 4-3 finale. 


LA CRONACA - Pronti e via, dopo solo un minuto effettivo di gioco passa in vantaggio l'Alma con un gol sottomisura realizzato da Cerrone. L'AMB reagisce prontamente trovando il pari su punizione con il suo bomber Cristian Collepardo. 


Torna in vantaggio la squadra locale con un calcio di rigore per trattenuta realizzato dal capitano Spisso. Ma l'AMB si dimostra squadra di grande carattere agguantando subito il pari con il forte Under 19 Giuseppe Sciaudone, che mette dentro un tap-in da pochi passi, su assist di Luciani.


Siamo sul 2-2 quando si ripropone l'identico copione di inizio partita: Cerrone per l'Alma riporta in vantaggio i suoi con una gran botta dai 20 metri imparabile per il portiere ospite Carbone, ma subito Collepardo ristabilisce la parità con un tiro centrale ma forte su cui il portiere locale Morel può fare ben poco. Il primo tempo termina sul risultato di parità: 3-3.


Nella ripresa la gara scende di intensità dopo una prima frazione giocata su ritmi elevatissimi. Cellitti, a metà frazione, tenta la carta del portiere di movimento con Alberto Secilla, per provare a sbloccare il match. Il gioco regge fino al secondo giallo rimediato da Collepardo per una vistosa trattenuta ai danni di un avversario, dovuta ai crampi che hanno limitato la corsa del forte numero 3 ciociaro.


Con un uomo in meno per due minuti effettivi l'AMB è bravissima a chiudere ogni varco e a provare alcune ripartenze per far male all'avversario, come accaduto l’azzurrino Giuseppe Sciaudone, che coglie la traversa a conclusione di una bella azione personale sulla sinistra. 


La svolta del match si materializza a 30 secondi dal termine: fallo al limite dell'area di Cellitti e gol su punizione di Milucci che regala la vittoria per 4-3 ai padroni di casa dell'Alma Salerno. 


Grande rammarico per gli ospiti ma occorre subito voltare pagina poiché sabato 4 si torna subito in campo contro lo Spartak Caserta, atteso al Palazzetto di Tecchiena di Alatri alle ore 16. 


Massimiliano Caprara - Ufficio Stampa