breaking news

29/07/2022 19:27

Cormar RC, anche Caio viaggia verso lo Stretto? Ufficiali intanto Torino, Casile e Francesco Labate

Continua la campagna di rafforzamento del roster della Cormar Reggio Calabria, ormai quasi al completo. La società reggina ha infatti ufficializzato l’innesto dei tre giovani Torino, Casile e Francesco Labate, tutti provenienti dal Cataforio. I primi due hanno già esordito e segnato (entrambi due gol) in Serie A2 proprio con il Cataforio, mentre Francesco Labate ha disputato la Futsal Future Cup nella Rappresentativa Sud guidata anche da mister Pratico.

Ma il mercato bianconero non è finito qui. È praticamente certo, manca solo l’ufficialità, per l’arrivo di Caio Junior Pagnussat, per tutti Caio. Laterale difensivo, ma anche centrale, il giocatore italo-brasiliano ha disputato un campionato di vertice con il Mantova nell’ultima stagione. Ancora prima è stato tra le bandiere dell’Atletico Cassano (un triennio per lui) esperienza successiva a quella con la maglia del Sammichele. La fumata bianca è attesa a stretto giro e sarebbe davvero un altro colpo importantissimo per la difesa calabrese.

Di seguito il comunicato riguardante i tre giovani ufficializzati dalla Cormar.

IL COMUNICATO - Un gran bel tris di giovani. La Cormar Reggio Calabria accoglie Pasquale Torino (centrale) Francesco Casile (laterale offensivo), e Francesco Labate (pivot). Si tratta di tre prospetti interessantissimi del territorio reggino e arrivano dal Cataforio, dove sono stati tra i punti di forza dell’Under-19.

Torino e Casile, in particolare, sono definitivamente sbocciati nella scorsa stagione disputata tra prima squadra (in C1) e settore giovanile e due annate fa avevano anche esordito e segnato in Serie A2. Anche per Labate non sono mancate le soddisfazioni tra prima squadra (doppietta all’ultima giornata di campionato) e Under-19.

Torino (capitano dell’Under-19 del Cataforio) e Casile sono entrambi classe 2002, Labate invece (fratello più piccolo di Alessio con cui condividerà ancora lo spogliatoio) è un classe 2005 e ritrova mister Praticò dopo aver condiviso la Futsal Future Cup a Salsomaggiore Terme, nella Rappresentativa Sud. Tutti e tre sposano con entusiasmo il progetto Cormar che rappresenta un punto importantissimo per la loro crescita sportiva.

TORINO – “Contento di questa mia nuova esperienza in A2. Spero di contribuire come posso per il raggiungimento degli obiettivi che la società ci prefisserà. Penso che la stagione che sta per iniziare mi porterà tanto entusiasmo e soprattutto una grande crescita, grazie anche alla presenza del mister Pratico e anche del mister Quattrone”.

CASILE – “Sono molto felice di continuare a far parte di questa grande famiglia e di questa grande squadra. Non vedo l’ora di cominciare”.

LABATE – “Non vedo l'ora di intraprendere questo nuovo progetto che mi consentirà di crescere al livello sportivo e personale. Far parte di una società che affronta un campionato così importante come la Serie A2, è una grande occasione. Cercherò inoltre di dare del mio meglio per portare un contributo utile alla causa dell’Under-19”.


(Foto: Caiati)


Galleria