L'AMB Frosinone completa l'opera: 4-2 all'Anzio, è campione laziale. Il Grande Impero ai playoff

L’AMB Frosinone si aggiudica il titolo regionale della C1 del Lazio, intitolato quest’anno al compianto Pietro Colantuoni, chiudendo vittoriosamente la Final Four andata in scena al PalaCesaroni di Genzano di Roma. 4-2 il risultato imposto in finale al Città di Anzio, con il quale ieri la squadra del player-manager Cellitti aveva festeggiato la conquista della promozione in Serie B, risultato maturato completamente nella prima frazione di gioco, sicuramente avvincente e segnata da un ritmo decisamente elevato.


AMB che entrava subito nel clima della finale segnando tre gol nella prima metà della frazione iniziale con Campus e Collepardo, oltre la sfortunata deviazione di Pietrangeli che batteva incolpevolmente Samà. La squadra di Di Fazio reagiva, accorciava le distanze con un gran gol di Nanni (forse viziato da un recupero palla in gioco pericoloso non rilevato dal direttore di gara) e con una rasoiata di Pistidda, me a tre secondi dalla sirena ancora Collepardo inventava la giocata per il gol del 4-2. Nella ripresa anziati alla ricerca del gol per riaprire il match, ma entrava in scena Maggi: il portiere dell’AMB prima neutralizzava un rigore di Magnelli e poi deviava una libera di Silvestri salvando la propria porta e sigillando il 4-2 finale.


ATLETICO GRANDE IMPERO AI PLAYOFF NAZIONALI - Immediato riscatto dell’Atletico Grande Impero, vittorioso nella finale per il terzo posto sul Cortina, battuto col punteggio di 5-2. Vittoria che permette a Rubei e compagni di assicurarsi il posto spettante al Lazio nella griglia dei playoff nazionali che metteranno a disposizione complessivamente altri quattro posti: per la formazione romana in programma il confronto in gara secca con i vicentini dell’Isola5, che ieri hanno perso la finale del campionato interregionale dell’Emilia Romagna e del Veneto, piegati per 3-1 dalla Tiemme Grangiorgione. Appuntamento fissato per domenica 20 giugno in campo neutro, sede che verrà stabilità nel corso dei prossimi giorni dalla Divisione Calcio a 5.


Galleria