breaking news New

20/02/2021 19:48

La CDM ha un cuore enorme. Ortisi e Foti la ribaltano, Pozzo para tutto e poi sigilla il successo

Un colpo pesantissimo quello messo a segno dalla CDM Genova, che in rimonta batte l'Aniene al PalaToLive e rimescola nuovamente le carte in chiave salvezza in un campionato equilibratissimo sia nelle zone alte, sia in basso. I liguri hanno il doppio merito di affermarsi in rimonta, trascinati dalle parate di Pozzo ma anche da una prestazione di grande cuore e lucidità.

Nel primo tempo la partita inizia frenata, con le due squadre consapevoli dell'importanza della posta in palio. L'Aniene prova a dettare il ritmo, la CDM però è sul pezzo e nei primissimi minuti non arrivano clamorose occasioni per sbloccarla. Alla prima mezza occasione però la CDM la sblocca: conclusione non irresistibile di Vega che però trova un errore di Tondi con il pallone che rotola in rete per il gol dell'1-0 al 5'. L'Aniene prova a riversarsi subito in attacco, ma trova Pozzo sulla sua strada. E' Javi Roni a cambiare passo alla squadra di Luciano: l'ex Rieti prima si invola verso la porta avversaria ma viene murato da Pozzo, poi estrae dal cilindro il gol dell'1-1 con dribling e diagonale che non lasciano scampo all'estremo difensore della CDM, fissando il punteggio sull'1-1 al 9'. Vega prova ancora ad impensierire Tondi, ma è Pozzo a superarsi sulla conclusione ravvicinata di Daniel, mandando le squadre al riposo sull'1-1.

Nella ripresa il copione non cambia molto, l'Aniene prova sempre a tenere il possesso con maggiore continuità, ma la CDM è ordinata dietro e pungente in fase offensiva. Tondi si supera su un gran destro di Pizetta, poi dalla parte opposta Javi Roni si inventa un'altra grande giocata e al 4' regala ai suoi il primo vantaggio sul 2-1. La CDM sembra accusare per un attimo il colpo, ma rialza la testa e torna ad affacciarsi davanti. Tra l'8' ed il 9' arriva l'1-2 terrificante con Totoskovic, bravo a farsi trovare pronto sul secondo palo, e Ortisi, che trova il guizzo giusto per il nuovo vantaggio sul 3-2. I minuti passano, l'Aniene sbatte ancora su un attentissimo pozzo, e Domenico Luciano decide di inserire il portiere di movimento. Allla prima giocata però è subito palla persa con Foti che ringrazia e insacca dalla sua metà campo il 4-2. I padroni di casa insistono, la CDM difende con grande ordine concedendo pochissimo e al 18' Pozzo corona una grandissima prestazione infilando ancora dalla sua metà campo il definitivo 5-2. Vittoria di importanza capitale per i liguri, che tornano a guardare con ottimismo la classifica e, soprattutto, a sperare nella salvezza.

ANIENE-CDM GENOVA 2-5 (1-1) FINALE
ANIENE: De Filippis, Tondi, Anas, Daniel, Raubo, Schininà, Taloni, Abdala, Battistoni, Biscossi, Pezzin, Taliercio, Javi Roni, Cabeca. All. Luciano
CDM GENOVA: Pozzo, Lo Conte, Manca, Foti, Ortisi, Marzano, Joao, Vitor, Pizetta, Fabinho, Sviercoski, Rivera, Piccarreta, Vega, Totoskovic. All. Lombardo
ARBITRI: Michele Bensi (Grosseto), Fabrizio Andolfo (Ercolano), crono: Alessandra Carradori (Roma 1)
MARCATORI: pt 4'56" Vega (CDM), 8'19" Javi Roni (A), st  3'27" Javi Roni (A), 8'31" Fabinho (CDM), 9'22" Totoskovic (CDM), 15'37" Ortisi (CDM), 17'59" Pozzo (CDM)
NOTE: ammoniti Schininà (A), Sviercoski (CDM), Biscossi (A)