La CDM rompe le righe. Ma al pranzo di fine stagione arriva Antonio Cassano: cosa bolle in pentola?

Ultimo allenamento oggi per la CDM Genova. Appuntamento al palasport di Campo Ligure per la seduta che di fatto metterà fine alla stagione sportiva che purtroppo, nonostante i tanti sforzi fatti dal presidente Matteo Fortuna, si è conclusa con un’amara retrocessione. Risultato che segna comunque una pagina della storia di questo club, che sicuramente pianificherà una stagione 2021/2022 all’insegna del rilancio per cercare di tornare laddove, grazie anche all’eccellente girone di ritorno disputato, ha dimostrato di meritare.


Ieri, intanto, il presidente Fortuna ha voluto chiamare i suoi giocatori attorno al tavolo per un conviviale di fine stagione, approfittando della possibilità di potersi sedere ai tavoli dei ristoranti nel rispetto, ovviamente, delle disposizioni sanitarie. E durante il pranzo chi ti capita tra i tavoli riservati alla comitiva della CDM? Nientemeno che Antonio Cassano, indimenticato campione di calcio che ha ormai messo tenda in Liguria dove ha terminato al sua carriera da diversi anni. L’ex calciatore si è soffermato a scambiare qualche battuta con i giocatori, in particolare con Vega (nella foto).


Una circostanza casuale oppure… il ritorno di fiamma di Matteo Fortuna, che un paio di anni fa aveva pensato nientemeno alla possibilità di coinvolgere Cassano nel progetto-CDM? Che sia il prologo di una nuova pagina del libro sportivo genovese. Se son rose (e la Liguria di flora ne abbonda…) fioriranno.