Potenza, un finale amaro e mille rimpianti: lo United Aprilia ribalta e vince

Un finale amaro per il Potenza calcio a 5 che al ”PalaRosselli” di Aprilia cede per 6-4 con una montagna di rimpianti. Il match è stato valido per la decima giornata del campionato di serie B, raggruppamento F con direzione arbitrale affidata ai signori Gianluca Pioli di Foligno (primo arbitro) e Letizia Puzzonia di Terni (secondo arbitro).

In vantaggio alla fine del primo tempo per 3-1, i rossoblù ospiti privi del pivot Tiago Goldoni sembrano controllare la contesa e mantengono il doppio vantaggio fino a 5’ dal termine quando il punteggio li premiava ancora per 4-2. Nel finale la reazione veemente dei padroni di casa unita all’uscita dal campo per crampi di Mancusi e di Avallone infortunato, toglieva margini di manovra alla panchina rossoblù nella gestione dei cambi. L’Aprilia rimonta il match fino al 5-4 e, poi proprio nei secondi finali dal possibile pareggio del Potenza con l’uomo di movimento, arriva praticamente al suono della sirena il 6-4 definitivo per lo United Aprilia Test.

Per il Potenza hanno segnato Avallone, Moles (quest’ultimo espulso dalla panchina nella ripresa), Lorpino (foto ndr) e Claps. Per i padroni di casa poker di Chiomenti e poi reti di Barbarisi e Greco. Questi gli effettivi utilizzati nella trasferta laziale da mister Fabio Santarangelo: Sagarese, Cerone, Avallone, Volini, Trivigno, Moles, Lorpino, Mancusi, Claps, Lioi, Miglionico, De Leonardis.

Responsabile Area Comunicazione Potenza calcio a 5