Sampdoria, scocca l’ora della prima giornata. Lombardo senza tre pedine: “Pistoia ottima squadra”

“Sappiamo e siamo consapevoli del ‘peso’ che hanno questi colori e che la gente, liguri e non, si aspetta da noi”.

 

Così il tecnico della Sampdoria, Michele Lombardo, alla vigilia della nuova stagione. Si riparte dalla A2 con un progetto importante, lungimirante e fortemente voluto dal presidente Fortuna che portato il blucerchiato nel mondo a rimbalzo controllato.  

 

“Se da una parte avremo un pochino di pressione e dall’altra dovremo essere bravi ad estraniarci da tutto ciò e pensare solo al campo, perché è lì che dobbiamo essere in grado di dimostrare il nostro valore”.

 

Sarà la Samp l’ammazza-campionato nel girone B?

 

“Samp ammazza campionato? Lo sentiamo dire spesso, ma come detto prima, solo il campo potrà dire questo. Per vincere un campionato serve certamente essere una buona squadra, ma poi si devono andare ad incastrare anche tante altre dinamiche. A oggi posso dire che abbiamo raggiunto una buona solidità difensiva e vedo che siamo a un buon punto nella fase di possesso. Siamo molto competitivi, ma poi è sempre il verdetto del campo che parla. Sapendo che ogni squadra ci renderà la vita difficile, è a quel punto che dovremo essere bravi a cogliere l'attimo per portare a casa i tre punti”.

 

E sabato alla prima giornata l’appuntamento contro la Gisinti Pistoia di mister Lami. Doriani che si presentano con tre assenze importanti: non ci sono infatti Vega e Vizonan perché squalificati, mentre Sviercoski è indisponibile causa un problema di natura fisica. 

“Mi aspetto una gran bella partita tra due squadre che giocano bene. Il Pistoia è una formazione organizzata e avendo mantenuto uno zoccolo duro dall'anno scorso, è indubbiamente già rodata. Conoscendo mister Lami, sono certo che non lascerà nulla al caso e in questo tipo di partita il dettaglio farà la differenza”.