Ripresa perfetta e tre punti pesantissimi che odorano di salvezza: il Real Terracina piega l'Acerra

Vitale trionfo interno (7-2) per il Real Terracina contro i Leoni Acerra, in una sfida che metteva in palio preziosi punti salvezza. Dopo l'iniziale botta e risposta firmato da Ferrante e Matteo Olleia, i terracinesi mettono il muso avanti al 14' con l'azione tutta caparbietà e tenacia di Di Biase, prima di incassare il pari su punizione con la bordata sotto l'incrocio di Tufano. 

Ma le emozioni non finiscono qui. Il primo tempo, infatti, termina con i biancocelesti avanti grazie alla puntata infilata da Simone Olleia alle spalle dell'estremo difensore campano. Nella ripresa il Real Terracina spezza subito l'equilibrio siglando con Simone Olleia (omaggiato delle sponda al bacio di Marigliani) la quarta rete; a chiudere i giochi, al 27', ci pensa Di Biase: pallone riconquistato e puntata letale - in campo aperto - spedita in fondo al sacco.

Nel finale arrivano anche la quinta rete di Paravani (assist di Simone Olleia), e il sigillo finale del portiere Monti, che con la porta vuota fa calare il sipario sul sesto trionfo stagionale del Real Terracina. Un altro piccolo mattoncino verso la salvezza, che oggi appare sempre più vicina. 

REAL TERRACINA-LEONI ACERRA 7-2 (3-2)
REAL TERRACINA: Minchella, Del Duca, Olleia M., Olleia S., Di Biase, Paravani, Frainetti (C), Mascarella, Monti, De Agostini, Marigliani. All.: Olleia M.
LEONI ACERRA:  Lanonico, Ferrante, Spasiano, Tufano, Madonna, Pergola, Brillante, Sbarato,Odierna, D'Inverno, Terracciano. 
ARBITRI: Dario Parastesh (Ostia Lido), Luca Paverani (Roma2), crono: Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia)
MARCATORI: 3' pt Ferrante (L), 5' pt Olleia M. (R), 14' Di Biase (R), 16' pt Tufano (L), 18' pt Olleia S. (R), 2' st Olleia S. (R), 7' st Di Biase (R), 15' st Paravani (R), 18' st Monti (R).
NOTE: ammoniti Tufano (L), Olleia M. (R), Frainetti (R), Squillante (L), Paravani (R), Madonna (L), Olleia (R). Espulso: Spasiano (L). Al 18' st Marigliani (R) fallisce un tiro libero.



Fonte e foto: TerraSport